Controlli Pasqua provincia di Asti, il bilancio

Nel corso dei servizi sono state controllate 128 persone e 86 veicoli e sono state elevate 23 contravvenzioni a norme del Codice della Strada

L’intensificazione dei controlli sulla circolazione stradale da parte dei Carabinieri in tutto il territorio provinciale nei giorni delle festività pasquali, ha visto coinvolte tutte le Stazioni e le Aliquote Radiomobili delle Compagnie di Asti, Canelli e Villanova.
Secondo quanto spiegato, a Monastero Bormida i Carabinieri della Stazione di Bubbio hanno denunciato un 30enne per guida in stato di ebbrezza dovuta all’uso di stupefacenti, in quanto all’esito agli esami clinici effettuati a seguito di controllo stradale, sarebbe stato riscontrato positivo ai cannabinoidi.
A Costigliole d’Asti, invece, un 38enne cittadino moldavo è stato deferito ala Procura della Repubblica di Asti in stato di libertà per il reato di minacce all’indirizzo ai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Canelli, nel corso della contestazione di violazioni di norme del Codice della Strada.
A Nizza Monferrato un 29enne cittadino, rumeno è stato denunciato dai militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Canelli per guida in stato di ebbrezza alcoolica.
Sempre a Nizza i militari della locale Stazione hanno denunciato un 33enne cittadino macedone per guida con patente rilasciata dalla Repubblica di Macedonia contraffatta.
In base a quanto appurato, ad Agliano Terme una prostituta di origine albanese è stata contravvenzionata per violazione dell’ordinanza di quel comune per il contrasto alla prostituzione sulla pubblica via.
Nel corso dei servizi sono state controllate 128 persone e 86 veicoli e sono state elevate 23 contravvenzioni a norme del Codice della Strada.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here