Controlli Polizia di Stato Torino, sei arresti

Nell’arco di 48 ore, sono stati numerosi gli arresti effettuati dagli operatori della Polizia di Stato nei vari quartieri di Torino.

Nell’arco di 48 ore, sono stati numerosi gli arresti effettuati dagli operatori della Polizia di Stato nei vari quartieri di Torino. Gli interventi, disposti dalla Centrale Operativa della Questura a seguito di segnalazioni pervenute dai cittadini, riguardavano tentativi di furti in casa, furti in strada ed anche scippi e una rapina.
Il tempestivo sopraggiungere delle pattuglie di zona ha reso possibile, in tutti gli episodi, l’arresto dei responsabili.
Secondo quanto spiegato, il primo caso è quello di due giovanissime donne, 18 e 19 anni, residenti presso il campo nomadi di Strada dell’aeroporto, che sarebbero state sorprese in orario mattutino all’interno di uno stabile di via Ormea, ove si erano introdotte dopo aver forzato il portone in legno dello stabile. Entrambe sarebbero state trovate in possesso di lunghi cacciaviti, di circa 30 cm di lunghezza, e di alcuni pezzi di plastica di forma ovale, utilizzati per aprire le porte d’ingresso degli appartamenti.
Le due, che hanno numerosissimi precedenti specifici ed una risulta anche sottoposta alla misura del divieto di dimora nella città di Udine per tre anni, sono state arrestate per tentato furto aggravato in concorso.
In base a quanto appurato, un altro reato commesso in concorso è stata la rapina ai danni di un 14enne cittadino senegalese che si trovava insieme ad alcuni connazionali in corso Principe Oddone.
La vittima ha raccontato di essere stato improvvisamente avvicinato da due giovani, scesi da un’auto, uno dei quali armato di una falcetta, e di essere stato scaraventato per terra e  rapinato del portafogli. Gli agenti avrebbero individuato i presunti responsabili del fatto nei pressi: si tratterebbe di un cittadino rumeno di 30 anni e di un cittadino italiano di 32. Il maltolto è stato recuperato e restituito alla vittima, l’arma  utilizzata rinvenuta e sottoposta a sequestro. I due uomini sono stati arrestati per rapina.
Arrestato anche  l’autore di due scippi, avvenuti a breve distanza l’uno dall’altro, nel quartiere San Paolo: si tratta di un 25enne di origini marocchine, irregolare  sul territorio nazionale; che avrebbe rubato il telefono a due donne nei pressi di piazza Rivoli. Le descrizioni fornite dalle vittime hanno portato alla sua individuazione ed al recupero dei cellulari.
Infine, una volante in transito in corso Giulio Cesare sorprendeva  un 24enne di origini marocchine che stava per rubare una bicicletta, dopo averne tranciato la catena; l’uomo è stato fermato e tratto in arresto per tentato furto aggravato.