Controlli Polizia zona stazione Asti, chiusura locali e provvedimenti

Avrebbero consentito di appurare la costante presenza di numerosi pregiudicati anche extracomunitari per diverse tipologie di reato

PoliziaA seguito di mirati e ripetuti controlli effettuati negli ultimi mesi in alcuni Bar siti nei pressi della locale stazione ferroviaria sono stati adottati nei giorni scorsi quattro provvedimenti ex art.100 Tulps, disponendo, in particolare, per due esercizi, l’immediata cessazione dell’attività posta in essere senza alcuna licenza (ex art.17 ter comma 4), mentre per gli altri due bar è stata applicata, poiché titolari di valida autorizzazione alla somministrazione di alimenti e bevande, la sospensione per 7 giorni.
Secondo quanto spiegato, i numerosi controlli delle volanti dell’U.P.G.S.P. e del Nucleo Prevenzione Crimine Piemonte, coordinati dalla locale Divisione Polizia Amministrativa e Sociale, avrebbero consentito di appurare la costante presenza di numerosi pregiudicati anche extracomunitari per diverse tipologie di reato, tra cui traffico internazionale di stupefacenti, sequestro di persona, tentato omicidio, associazione a delinquere, estorsione, rapina, violenza sessuale, rissa ecc.
In base a quanto appurato, i provvedimenti sono stati resi necessari anche per la particolare ubicazione degli esercizi situati nella parte prospiciente la stazione ferroviaria dove si registrano diverse fenomenologie criminali e soprattutto a tutela dei residenti della zona caratterizzata prevalentemente da una frequentazione di tipo giovanile sia in concomitanza con gli orari di apertura e chiusura delle scuole cittadine sia in virtù della presenza di altri esercizi pubblici la cui offerta commerciale è rivolta, in particolar modo, ad una clientela “giovane”.
Foto in evidenza: wikipedia.org