Controlli territorio Asti, uno straniero espulso e uno portato al CIE

Non essendo possibile procedere con l’immediato accompagnamento alla frontiera, per l’assenza di un documento di identificazione valido per l’espatrio

PoliziaNell’ambito dell’attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio, nella giornata di ieri le Volanti della Polizia di Stato – Questura di Asti e la Polizia Ferroviaria hanno rintracciato sul territorio astigiano due cittadini irregolari.
Secondo quanto spiegato, accompagnati in Questura, presso l’Ufficio Immigrazione per accertamenti, e sottoposti a fotosegnalamento, uno è risultato sprovvisto di fissa dimora, ed è stato espulso ed immediatamente accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa, da dove con volo delle ore 19,30, si è imbarcato con destinazione Tirana (Albania).
In base a quanto appurato, l’altro, un cittadino tunisino, rintracciato dalla Polizia Ferroviaria di Asti è risultato colpito da provvedimento emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Torino, con il quale era stata disposta l’applicazione della misura di sicurezza personale dell’espulsione dal territorio dello Stato. Non essendo possibile procedere con l’immediato accompagnamento alla frontiera, per l’assenza di un documento di identificazione valido per l’espatrio, il Questore di Asti ne ha disposto l’accompagnamento presso il C.I.E. (Centro di Identificazione ed Espulsione) di Torino.