Coronavirus Carignano, il Sindaco decide misure ancora più restrittive

Il Sindaco di Carignano, Giorgio Albertino, stringe ancora di più le maglie delle misure da attuare per limitare la diffusione del contagio

Il Sindaco di Carignano, Giorgio Albertino, stringe ancora di più le maglie delle misure da attuare per limitare la diffusione del contagio. Come già aveva fatto nei giorni scorsi, quando ben prima di ordinanze regionali e decreti, aveva predisposto la chiusura del municipio, del cimitero e del centro di raccolta rifiuti.
Tutti servizi che puntualmente sono stati poi serrati dal Governo, con giorni di ritardo. E anche questa volta ha alzato l’asticella: tutti i negozi devono chiudere inderogabilmente alle 18 e non ci deve essere asporto o consegne a domicilio di alcun tipo oltre le ore 21. Tutti i supermercati dovranno essere chiusi la domenica e chi ha un cane potrà uscire solo se non ha a disposizione un giardino o cortile privato.
“Il Governo deve capire che bisogna chiudere tutto – spiega il primo cittadino -, è inutile derogare e fare mezzi decreti. Tutti devono fare sacrifici in questo momento, altrimenti a breve avremo la stessa situazione della Lombardia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here