Coronavirus Moncalieri, la commovente lettera di una anziana alla Croce Rossa

Parole toccanti di una donna che con garbo e gentilezza ha toccato il cuore di tutti

“Sono una persona sola, anziana e malata. In un periodo così brutto per quello che sta succedendo, non avevo più la forza di lottare”. Inizia così la lettera che Maria Patrizia, pensionata di Moncalieri, ha rivolto ai volontari della Croce Rossa e al Sindaco, per ringraziarli di non averla lasciata sola in tempi di pandemia. Parole toccanti di una donna che con garbo e gentilezza ha toccato il cuore di tutti: “Voglio ringraziare di cuore le tante persone che mi hanno aiutta: come la signora Mara, dell’Unione dei Comuni: grazie a lei e alla Croce rossa io oggi posso raggiungere l’ospedale per le cure al mio brutto male. I volontari mi fanno sentire affetto e mi danno forza, con piccoli e grandi gesti. Sono puntuali e gentili, senza di loro non ce l’avrei mai fatta. E poi un ringraziamento al sindaco, per aver istituito l’unione dei comuni: è utile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here