Coronavirus Moncalieri, restano chiusi gli orti urbani di proprietà comunale

Moncalieri ha limitato la possibilità ai soli fondi privati di cittadini, escludendo per l'appunto gli orti urbani

Orti urbani sì, orti urbani no. Anche nella fase di rilancio delle varie attività quotidiane post emergenza, i Comuni si dividono su cosa permettere ai propri cittadini e cosa no. E la coltivazione dei campi agricoli è un nuovo esempio. Il Ministro dell’Agricoltura Teresa Bellanova ha dato il via libera alla coltivazione degli orti privati, ma mentre alcuni comuni, come Rivalta tanto per fare un esempio, ha compreso anche gli appezzamenti di terreno comunali dati in gestione a terzi attraverso bando, Moncalieri ha invece limitato la possibilità ai soli fondi privati di cittadini, escludendo per l’appunto gli orti urbani. “Restano chiusi – ha spiegato il Sindaco Paolo Montagna -, considerata la natura non privata degli stessi, e in ogni caso essendo impossibile garantire la presenza di un solo coltivatore nelle aree”. Che resta la regola numero uno: ossia non creare assembramenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here