Coronavirus Nichelino, il Comune passa alla tessera prepagata per i buoni spesa

Sui buoni spesa per le persone in difficoltà, il Comune di Nichelino passa alla tessera prepagata. Una decisione presa dall'amministrazione, dopo che i ticket cartacei avevano sollevato qualche dubbio tra gli esercenti che avevano aderito al progetto per aiutare chi è in difficoltà economiche.

Sui buoni spesa per le persone in difficoltà, il Comune di Nichelino passa alla tessera prepagata. Una decisione presa dall’amministrazione, dopo che i ticket cartacei avevano sollevato qualche dubbio tra gli esercenti che avevano aderito al progetto per aiutare chi è in difficoltà economiche. Quei buoni erano infatti troppo “semplici”, privi di elementi che li rendessero impossibili da falsificare. Così alcuni negozianti hanno chiesto che il Comune attiasse altre misure più sicure. Da qui l’idea di distribuire, non più tardi del 15 aprile, una tessera prepagata e nominativa con l’importo caricato. In questo modo si vuole evitare brutte sorprese agli stessi negozianti, che avevano paura di non incassare i soldi a fronte della merce venduta.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here