Coronavirus Piemonte, le notizie del 25 maggio

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 15.561

Ore 20. Altri 10.000 BonusPiemonte. Cresce ancora il numero delle attività che potranno accedere alla misura pensata per sostenere le attività del commercio e dell’artigianato nella ripartenza e per le spese di adeguamento alle nuove norme antiCovid. È stato inserito in RipartiPiemonte, all’esame del Consiglio regionale, un emendamento che prevede un ulteriore stanziamento di 15 milioni di euro per un bonus da 1500 euro ad altre 10.000 imprese del commercio al dettaglio (tra cui prodotti tessili, mobili, elettrodomestici, articoli per la casa, illuminazione, strumenti musicali, articoli sportivi, giocattoli, fiori e piante, gioiellerie, gallerie d’arte, oggetti d’artigianato, bomboniere, bigiotteria, riparazione di beni per uso personale e per la casa, articoli di seconda mano, altri servizi di assistenza turistica).

Ore 19.15. Ricerca di personale. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte lancia due nuovi avvisi pubblici per la ricerca di infermieri di famiglia e comunità per il rafforzamento dei servizi infermieristici territoriali e di assistenti sociali a supporto dell’attività delle Unità speciali di continuità assistenziale (Usca). Per entrambi gli avvisi il termine per l’inoltro delle candidature è il 10 giugno alle ore 12. Gli interessati possono consultare https://bandi.regione.piemonte.it/

Ore 17.30. 15.561 pazienti guariti e 3.373 in via di guarigione. L’Unità di Crisi della Regione Piemonte comunica che i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 15.561 (+185 rispetto a ieri), così suddivisi per provincia: 1463 (+15) Alessandria, 706 (+26) Asti, 673 (+7) Biella, 1578 (+9) Cuneo, 1374 (+4) Novara, 8179 (+121) Torino, 669 (+1) Vercelli, 796 (+2) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 123 (+0) provenienti da altre regioni. Altri 3.373 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

Ore 17.30. I decessi salgono a 3.798. Sono 15 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è ora di 3.798 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 632 Alessandria, 227 Asti, 203 Biella, 361 Cuneo, 327 Novara, 1679 Torino, 207 Vercelli, 125 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 37 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Ore 17.30. Il bollettino dei contagi. Sono 30.228 (+48 rispetto a ieri) le persone finora risultate positive al Covid-19 in Piemonte, così suddivise su base provinciale: 3855 Alessandria, 1781 Asti, 1032 Biella, 2746 Cuneo, 2660 Novara, 15.413 Torino, 1280 Vercelli, 1104 Verbano-Cusio-Ossola, 257 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 100 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

I ricoverati in terapia intensiva sono 72 (-3 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva 1227 (-56 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 6197. I tamponi diagnostici finora processati sono 288.018, di cui 160.737 risultati negativi.

Ore 11.30. Iniziato l’esame di Riparti Piemonte. E’ iniziato in Consiglio regionale l’esame del disegno di legge RipartiPiemonte, che contiene una serie di misure per favorire la ripresa dell’economia e della società con stanziamenti, moltissimi a fondo perduto, per aziende, famiglie e lavoratori. In programma dieci ore di sedute giornaliere fino a mercoledì.
Notizie: Ufficio Stampa Regione Piemonte

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here