Coronavirus, riapre la Frap di Bruino

Dal 27 febbraio, la ditta Frap di Bruino è nuovamente operativa e si sta tornando alla normalità, dopo che la dipendente di Cumiana risultata positiva al Coronavirus era, in realtà, una falsa positiva

Dal 27 febbraio, la ditta Frap di Bruino è nuovamente operativa e si sta tornando alla normalità, dopo che la dipendente di Cumiana risultata positiva al Coronavirus era, in realtà, una falsa positiva. I tamponi delle contro analisi sono infatti risultati negativi, come quelli del marito che lavora all’Italdesign. Gli esiti erano stati preannunciati telefonicamente al Comune dall’autorità sanitaria.
“L’intera comunità bruinese – spiegano da palazzo civico -, decisamente sollevata, manifesta ancora una volta una profonda vicinanza ai lavoratori, ai responsabili dell’azienda e alle loro famiglie, che hanno certamente vissuto giornate difficili sul piano emotivo e che hanno affrontato la situazione complessa con grande senso di responsabilità.
Ora attendiamo le decisioni del Governo e della Regione, rispetto all’eventuale proroga, modifica o cessazione delle disposizioni generali adottate con ordinanza (che attualmente vale fino alla fine di questa settimana). Una decisione dovrebbe essere presa nelle prossime ore e sarà nostra cura avvisare la comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here