Crollo controsoffitto scuola Nichelino, Comune risarcisce famiglie coinvolte

La cifra sarà suddivisa a seconda della gravità dei danni subiti, partendo dalla bimba di 9 anni che fu colpita dall'intonaco crollato

È di 16.500 euro la somma che il Comune di Nichelino verserà a titolo di risarcimento alle tre famiglie degli alunni che erano rimasti coinvolti nel crollo del controsoffitto di una scuola primaria.
L’intesa è stata raggiunta nei giorni scorsi ed evita, in questo modo, il processo in sede civile. Palazzo Civico ha di fatto accolto in toto le richieste degli avvocati.
La cifra sarà suddivisa a seconda della gravità dei danni subiti, partendo dalla bimba di 9 anni che fu colpita dall’intonaco crollato a terra e poi a seguire gli altri due scolari che hanno subito escoriazioni certificate dal pronto soccorso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here