Denuncia per stalking Moncalieri, condominio chiama Carabinieri

Sono stati i residenti del palazzo dove la vittima abitava a segnalare ai Carabinieri la situazione e a raccontare quanto la donna aveva fatto nei mesi passati

Non si sarebbe rassegnata al fatto che il suo ex fidanzato si fosse rifatto una vita con un’altra donna, solo che nella sua folle ricerca di ritorno al passato aveva coinvolto anche i residenti del palazzo di Moncalieri dove abitava il suo ex.
Secondo quanto spiegato, proprio loro non ce l’hanno fatta più dopo le scritte sui muri, i citofoni bruciati e le buche delle lettere rotte: l’altra sera quando la donna, una 40 enne, si è di nuovo presentata sotto il condominio a urlare e inveire contro il suo ex, hanno chiamato i Carabinieri.
In base a quanto appurato, l’ex fidanzato infatti non aveva mai voluto denunciarla per stalking, nonostante i loro incontri fossero sempre molto irruenti: lei infatti non si sarebbe limitata a discutere, ma spesso gli avrebbe alzato le mani.
Dopo l’ennesimo atto vandalico (avrebbe imbrattato l’androne del palazzo con insulti e scritte offensive verso il suo ex compagno), sono stati i residenti a muoversi, fornendo ai militari una ricostruzione dettagliata di quello che era capitato negli ultimi mesi. La donna è stata arrestata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here