Donna aggredita Nichelino, è mistero

Ai medici e ai Carabinieri intervenuti per capire la dinamica di quello che le era successo, non ha voluto rilasciare alcuna deposizione

truffaEra appoggiata al muro di uno stabile di via Moncenisio, a Nichelino, dolorante per alcune ferite visibili ad un braccio e con dei segni di strangolamento al collo. Si lamentava e chiedeva flebilmente aiuto. A sentire quella voce appesantita è stato un uomo, che ha avvicinato la donna e ha capito avesse bisogno di aiuto. Così ha chiamato i soccorsi. Sul posto, un’ambulanza del 118 l’ha portata al Santa Croce di Moncalieri, dove è stata ricoverata in osservazione. Per lei, una prognosi di circa tre settimane. Ai medici e ai Carabinieri intervenuti per capire la dinamica di quello che le era successo, non ha voluto rilasciare alcuna deposizione. Forse spaventata, è rimasta nel suo guscio finchè non è stata dimessa. Al momento non ci sono indagini attive, ma resta il mistero di cosa le sia capitato e chi sia stato ad aggredirla.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here