Donna ricattata Rivoli, agganciata in chat e filmata a sua insaputa

L’uomo avrebbe iniziato a pretendere da lei del denaro minacciandola di sfregiarla con l’acido, di far del male alla sua famiglia e di divulgare dei video, girati a sua insaputa

PoliziaGli agenti di Polizia del Commissariato di Rivoli hanno arrestato un uomo che avrebbe ricattato una donna dopo aver avuto una breve relazione sentimentale. Secondo quanto spiegato, i due si erano conosciuti su un sito di incontri e si sono frequentati per qualche mese. Dopo che la donna ha deciso di chiudere la relazione, l’uomo avrebbe iniziato a pretendere da lei del denaro minacciandola di sfregiarla con l’acido, di far del male alla sua famiglia e di divulgare dei video, girati a sua insaputa, durante i loro incontri in un albergo di Torino. L’attività investigativa avrebbe consentito di appurare che l’ex partner in realtà era un cittadino marocchino irregolare e senza fissa dimora che traeva il suo sostentamento esclusivamente estorcendo denaro a donne conosciute in chat. L’ultima richiesta di denaro gli è stata fatale perché nel luogo dell’appuntamento invece di trovare la donna ricattata ha trovato i poliziotti di Rivoli che lo hanno arrestato. (m.ram.) Foto in evidenza: wikipedia.org