Donne scippate Asti e Provincia, presi presunti responsabili

Sono in corso ulteriori accertamenti per altri due furti, perpetrati nella mattinata di ieri con modalità simili, uno in Asti, zona nord, l’altro in un comune della provincia

Nella mattinata di ieri le Sale Operative delle Forze di Polizia hanno ricevuto la segnalazione di un’autovettura, tipo Lancia Y, di colore scuro, con a bordo due persone, che in San Damiano d’Asti avrebbero perpetrato uno scippo ai danni di una donna che camminava per strada, alla quale avevano sottratto la borsa. La direzione di fuga dell’auto poteva essere quella verso Asti.
Secondo quanto spiegato, proprio alle ore 14.00, la Sala Operativa della Polizia di Stato ha diramato alle Volanti in servizio sul territorio la segnalazione per uno scippo della borsetta ai danni di una donna in questa piazza Lugano. La vittima è rimasta in contatto telefonico con la Sala Operativa e avrebbe specificato che il reato ai suoi danni era stato commesso da persone a bordo di un’autovettura Lancia Y, che si era repentinamente allontanata in direzione di corso Dante.
Alcuni testimoni dell’accaduto avrebbero riferito che l’auto, condotta da un ragazzo, si era avvicinata alla vittima, mentre dal finestrino lato passeggero avrebbe allungato una mano strappando la borsa alla donna.
In base a quanto appurato, una Volante si è diretta in soccorso della vittima, mentre le altre due Volanti hanno iniziato la ricerca dell’auto segnalata con a bordo gli autori del reato. E proprio una Volante, che perlustrava la zona est della città, imboccando la rotonda di piazza I° Maggio avrebbe notato l’auto segnalata che percorreva via Monterainero proveniente da corso Volta.
Alla vista degli agenti, l’auto avrebbe tentato la fuga con una repentina inversione di marcia, ma sarebbe stata tempestivamente bloccata nella stessa via Monterainero.
Alla guida dell’auto è stato immediatamente bloccato un giovane di 26 anni con precedenti per reati contro il patrimonio, mentre a fianco c’era una 27enne.
Gli agenti avrebbero notato immediatamente che vi erano alcune borsette da donna sul tappetino tra i piedi della ragazza, ed i due giovani venivano condotti in Questura con l’ausilio dell’altra Volante.
Sottoposti a perquisizione personale, nella tasca del giubbotto della ragazza sarebbero stati rinvenuti un paio di cuffie auricolari appartenenti alla donna derubata, mentre sull’auto venivano rinvenute altre due borsette provento di furto e, nel bagagliaio, un’autoradio, il tutto sottoposto a sequestro.
I due sono stati arrestati per furti con strappo e condotti in carcere. Sono in corso ulteriori accertamenti per altri due furti, perpetrati nella mattinata di ieri con modalità simili, uno in Asti, zona nord, l’altro in un comune della provincia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here