Droga Parco Dora Torino, Polizia ferma 21enne

Per il giovane, che ha causato lievi lesioni ad uno degli agenti intervenuti, sono scattate le manette per resistenza, lesioni a P.U. e detenzione ai fini di vendita di droga

Personale del Commissariato Madonna di Campagna in servizio di Volante, durante un controllo del territorio pomeridiano nel quadrilatero cittadino del Parco Dora, avrebbe notato un giovane di origine centro africana all’interno di un’area verde attigua alla via Nole parlare con un cittadino italiano a bassa voce; pochi istanti dopo, i due si sarebbero allontanati in direzioni diverse.
Secondo quanto spiegato, sospettando fosse avvenuta una cessione di sostanza stupefacente, gli operatori si sarebbero avvicinati al giovane cittadino extracomunitario, che stava già tentando di dileguarsi in direzione via Borgaro; vistosi raggiunto, questi avrebbe sferrato improvvisamente ad uno degli agenti una violenta gomitata allo stomaco e avrebbe tentato poi di attingerlo con altri colpi al petto, alle braccia ed alle spalle. L’intervento del secondo operatore di Polizia ha permesso l’arresto del fuggitivo.
Il 21enne, di origini nigeriane, non aveva addosso sostanza stupefacente, ma essendo stato visto dal primo operatore di Polizia deglutire qualcosa in modo innaturale durante le fasi del suo fermo, è stato condotto in Ospedale per accertamenti specifici, che davano esito positivo in quanto nella sua cavità gastrica erano presenti più formazioni tondeggianti, compatibili con ovuli di stupefacente.
Per il giovane, che ha causato lievi lesioni ad uno degli agenti intervenuti, sono scattate le manette per resistenza, lesioni a P.U. e detenzione ai fini di vendita di sostanze stupefacenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here