Droga Parco del Valentino Torino, i risultati del lavoro della Polizia di Stato

Un ingente rinvenimento di stupefacente è stato operato dalle Unità Cinofile della Polizia di Stato durante uno dei controlli predisposti dal Questore Francesco Messina

Un ingente rinvenimento di stupefacente è stato operato dalle Unità Cinofile della Polizia di Stato durante uno dei controlli predisposti dal Questore Francesco Messina, finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti all’interno del Parco del Valentino e nelle area limitrofe.
Secondo quanto spiegato, l’attività operativa, effettuata in orario pomeridiano, con maggiore afflusso di famiglie con bambini, ha consentito di rinvenire tra le siepi e in diversi punti del parco 39 involucri di marijuana e 4 panetti di hashish per un totale complessivo di oltre 200 grammi di sostanza stupefacente.
In base a quanto appurato, i 39 ovuli sono stati sequestrati a carico di un cittadino nigeriano di 21 anni, trovato poi anche in possesso di altri grammi di droga. I motociclisti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno notato il cittadino straniero stazionare con fare sospetto su una panchina adiacente il parco.
I poliziotti, quando hanno visto che il giovane aveva prelevato dalle siepi alcuni ovuli per poi consegnarli ad un altro ragazzo, dietro compenso di denaro, sono immediatamente intervenuti fermando subito l’acquirente, sanzionato amministrativamente per detenzione di stupefacente, e dopo diversi metri il pusher, arrestato per detenzione di droga ai fin di spaccio.
Il 21enne è stato trovato in possesso anche di denaro contante e 2 telefoni cellulari. I 4 panetti di hashish, invece, trovati in un’altra area del parco, sono stati sequestrati a carico ignoti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here