Evade dai domiciliari Asti, va a rubare nelle cantine

Il 45enne, inottemperante al provvedimento giudiziario degli arresti domiciliari, si sarebbe reso responsabile di un furto all’interno delle cantine condominiali di una via centrale di Asti

Nella giornata di ieri personale della Polizia di Stato – Squadra Mobile della Questura di Asti ha dato esecuzione al provvedimento di custodia cautelare in carcere reso dal Tribunale di Asti nei confronti di un 45enne, fortemente indiziato del reato di furto aggravato e di evasione.
Secondo quanto spiegato, in particolare, il 45enne, inottemperante al provvedimento giudiziario degli arresti domiciliari, si sarebbe reso responsabile di un furto all’interno delle cantine condominiali di una via centrale di Asti, riuscendo a trafugare nottetempo generi alimentari vari ed altri beni mobili, tra cui un aspirapolvere, allontanandosi poi con la propria autovettura.
In base a quanto appurato, grazie all’analisi dei video privati di sorveglianza, personale della Squadra Mobile sarebbe riuscito a riconoscere l’uomo, già noto a questi Uffici per i suoi precedenti specifici, il quale sarebbe stato immortalato dalle telecamere all’atto dell’ingresso nell’androne condominiale e nei momenti di carico della merce sull’autovettura in uso.
All’uomo sarebbe stato altresì attribuito il reato di evasione, in quanto allontanatosi dal domicilio eletto per gli arresti domiciliari.
All’arrestato è stato notificato l’ordine di carcerazione reso dalla Autorità giudiziaria, mettendolo a disposizione di quest’ultima per il successivo interrogatorio di garanzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here