Evasione fisco Ivrea, GDF contesta oltre tre milioni di euro a società promozione sportiva

GDFProseguono le attività della Guardia di Finanza di Ivrea nel settore delle sponsorizzazioni sportive. È stata conclusa recentemente una complessa attività di verifica fiscale condotta nei confronti di una società operante, in ambito nazionale, nel settore dell’organizzazione e promozione di eventi sportivi nel mondo dei rally.

 

Secondo quanto emerso dalle attività di controllo, effettuate anche attraverso il coinvolgimento e l’ausilio di altri Reparti del Corpo, l’impresa avrebbe presentato le dichiarazioni fiscali esclusivamente nelle annualità 2009 e 2010, occultando, peraltro, tutta la documentazione contabile relativa al periodo 2009/2014. Complessivamente la società, operante nel settore dell’organizzazione degli eventi sportivi e dei servizi pubblicitari, non avrebbe dichiarato reddito per 3.700.000 euro circa e un’I.V.A dovuta pari a circa 900.000 euro, indicando, invece, costi non documentati, pari a circa 541.000 euro.

 

Le indagini delle Fiamme Gialle eporediesi avrebbero consentito di rilevare che l’attuale rappresentante legale della società, un uomo di anni 57, si sarebbe dimostrato essere un mero prestanome al quale, gli amministratori di fatto, due soggetti di 48 e 51 anni  avrebbero intestato l’attività al fine di far ricadere sullo stesso le responsabilità amministrativo-penali scaturenti dall’illecita gestione societaria. Questi ultimi, peraltro, avrebbero provveduto ad occultare la documentazione amministrativo-contabile al fine di sottrarla a successivi controlli.

 

Fondamentali per la prosecuzione dell’attività ispettiva sarebbero stati l’acquisizione e l’analisi dei conti correnti bancari e postali, attestanti movimentazioni societarie su tutto il territorio nazionale. Dai medesimi, i militari della Compagnia di Ivrea avrebbero individuato i clienti della società verificata, al fine di acquisire documentazione contabile inerente le operazioni svolte dalla stessa. A seguito delle indagini condotte dai finanzieri di Ivrea, i due amministratori di fatto e l’attuale rappresentante legale dovranno ora rispondere, personalmente, delle violazioni penali ed amministrative.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Tentata rapina Pinerolo, 15enne aggredito riporta 10 giorni di prognosi

Tentata rapina sala giochi Torino Porta Palazzo, malviventi fanno irruzione con armi in pugno e immobilizzano clienti

Anziana rapinata Torino corso Re Umberto, anche resistenza a pubblico ufficiale pur di strapparle la catenina

Truffa anziano Moncalieri, rapinato da falsi addetti dell’acquedotto

Massimiliano Rambaldi