Evaso dai domiciliari Torino, fermato da Carabinieri cerca di mangiarsi la carta d’identità

Carabinieri-300x220I Carabinieri della Compagnia San Carlo hanno arrestato un uomo di 44 anni abitante a Torino, sottoposto ai domiciliari, per resistenza a pubblico ufficiale e per detenzione di un crik, appoggiato sul sedile anteriore della macchina.
Venerdì scorso, alle 3, in via Caserta angolo via Ceva, durante un posto di controllo, l’uomo è stato fermato alla guida di una macchina, di proprietà della compagna; avrebbe detto ai militari di aver dimenticato i documenti a casa e poi, approfittando di un attimo di distrazione della pattuglia, avrebbe tentato di mangiare la sua carta d’identità per non essere identificato. Sottoposto a perquisizione, l’uomo ha aggredito i militari con calci e pugni. I successivi controlli in banca dati hanno permesso ai militari di appurare che l’arrestato era sottoposto ai domiciliari. Sul sedile anteriore, lato passeggero della macchina, i Carabinieri hanno sequestrato un crik. (M.ram.)