Ex Embraco, venerdì sit-in sotto la prefettura a un mese dai licenziamenti

Fim, Fiom, Uilm, Uglm di Torino rendono noto che venerdì 26 marzo, alle ore 10, si svolgerà un sit-in sotto la prefettura, in piazza Castello, a un mese esatto dalla scadenza della procedura che vedrà il licenziamento di tutti i 400 lavoratori ex Embraco di Riva di Chieri.

Fim, Fiom, Uilm, Uglm di Torino rendono noto che venerdì 26 marzo, alle ore 10, si svolgerà un sit-in sotto la prefettura, in piazza Castello, a un mese esatto dalla scadenza della procedura che vedrà il licenziamento di tutti i 400 lavoratori ex Embraco di Riva di Chieri.
Obiettivo della manifestazione è ribadire al Governo Draghi la richiesta di un intervento rapido nella vicenda Italcomp, con la creazione della newco nei tempi più rapidi possibili per mettere in sicurezza i lavoratori ex Embraco di Torino e quelli Acc di Belluno.
Fim, Fiom, Uilm, Uglm di Torino ribadiscono che sarebbe inaccettabile abbandonare i lavoratori al proprio destino dopo le lotte di questi anni e i diversi progetti di reindustrializzazione proposti e mai concretizzati. Serve un piano di rilancio serio in grado di salvaguardare le produzioni e tutelare l’occupazione.
Notizie: Ufficio Stampa UILM Torino
Foto: Archivio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here