Falso allarme terroristi volo Meridiana, denunciato 35enne

L'uomo ha spiegato ai militari che i due passeggeri, suoi conoscenti, gli dovevano dei soldi.

carabinieri“Volevo solo fare un dispetto, perché mi dovevano dei soldi”.
Secondo quanto spiegato, sarebbe questa la giustificazione che un uomo di 35 anni di Coazze ha dato ai Carabinieri di Giaveno, per l’allarme bomba su un volo Meridiana per Olbia. Con il suo telefono cellulare avrebbe chiamato il 113 e avrebbe detto che sull’aereo ci sarebbero stati due terroristi italiani, ma di fede musulmana. La telefonata è stata registrata e monitorata.
In base a quanto appurato, rintracciato dai Carabinieri di Giaveno in un parco pubblico è stato denunciato per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio. L’uomo ha spiegato ai militari che i due passeggeri, suoi conoscenti, gli dovevano dei soldi.