Falso dentista Torino, l’odissea di un cliente molto sfortunato

Carabinieri-300x199I Carabinieri della Compagnia di Venaria hanno arrestato un uomo di 51 anni, di Torino, per estorsione. L’arresto è scaturito dopo la denuncia da parte di una vittima che ha dichiarato ai militari di aver effettuato alcune cure odontoiatriche presso uno studio medico della provincia di Torino.

 

Lavori importanti per oltre 10mila euro da pagare a rate. Alla fine delle sedute, il medico, anzi il falso dentista, avrebbe chiesto al paziente un aumento del 100% della parcella, 12 mila euro in più (oltre 22mila euro, ndr) senza alcuna spiegazione o motivazione.

 

Sarebbero iniziate le minacce dell’odontotecnico che avrebbe reclutato l’arrestato per incassare il denaro e che avrebbe minacciato la vittima sia tramite  facebook sia tramite whatsapp. Il 51enne è stato arrestato dai Carabinieri nel momento in cui ha incassato la prima rata mentre il suo mandate è stato denunciato, per ora, per concorso in estorsione ed esercizio abusivo della professione di odontoiatra.

 

Il falso dentista e la vittima si sono conosciuti in carcere. Il cliente potrebbe aver subito gravi e irreversibili danni a seguito dei lavori odontoiatrici

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Massimiliano Rambaldi