Fermati baby bulli stazione Carmagnola, identificati cinquanta minorenni

La sala d'aspetto era diventato il loro territorio, fino all'intervento dei militari in collaborazione con il personale di controllo di Ferrovie.

Occupavano la sala d’attesa della stazione dei treni di Carmagnola, fumando, spaccando gli arredi e impedendo ai passeggeri di potersi sedere.
Secondo quanto spiegato, i Carabinieri, nel corso di una serie di controlli portati avanti nelle ultime settimane, hanno identificato circa 50 minorenni, una buona parte dei quali si divertiva a devastare i locali della stazione.
In base a quanto appurato, rompevano porte, vetri e le macchinette obliteratrici. La sala d’aspetto era diventato il loro territorio, fino all’intervento dei militari in collaborazione con il personale di controllo di Ferrovie.
Una situazione che ha portato disagio ai passeggeri e che continuerà, in un certo senso, ad esserci perché Ferrovie per evitare nuovi casi di vandalismo, ha deciso di chiudere la sala d’attesa alle 20,10 tre ore prima dell’ultima corsa programmata per Torino. Chi dovrà prendere un treno di sera, dovrà aspettare al freddo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here