Finale Champions League piazza San Carlo Torino, falso allarme genera il panico: 1527 feriti

Una serata che doveva essere solamente una festa di è trasformata in un inferno: di seguito anche la testimonianza di CronacaTorino

finaleDoveva essere solamente una serata di festa quella di ieri in piazza San Carlo a Torino, ma in un attimo si è trasformato tutto in un inferno.
A scatenare il tutto probabilmente il crollo di una ringhiera, il panico si è scatenato è la gente ha cominciato a fuggire verso tutte le direzioni. Il bilancio, aggiornato a questa mattina, parla di 1400 feriti di cui 8 gravi con un bambino di 7 anni che risulterebbe gravissimo in Ospedale.
Le ambulanze sono andate avanti e indietro dagli Ospedali per tutta la nottata.
LA NOSTRA TESTIMONIANZA – Eravamo in un locale vicino via Roma e poco dopo il terzo gol del Real Madrid si è scatenato il panico. La gente nella via ha cominciato a correre e si vedeva gente piangere ovunque. Qualcuno ha parlato di gente che sparava e ci sono stati attimi di terrore tra il panico all’estero e quello che si temeva potesse essere successo. Fortunatamente i gestori del locale sono stati davvero bravi a gestire quello che stava succedendo.
Siamo usciti poco dopo e lo spettacolo è stato qualcosa che difficilmente dimenticheremo: Gente sanguinante che si faceva medicare sui marciapiedi e in via Roma c’era sangue ovunque.
In piazza Castello diversi ragazzi attendevano di essere medicati e qualcuno zoppicando cercava solo di tornare a casa. Arrivando a casa eravamo tutti scossi in una serata che difficilmente dimenticheremo.
AGGIORNAMENTO 4 GIUGNO 2017 ore 15,12: Il bilancio dei feriti sale a 1527. Restano gravissime le condizioni del bambino di 7 anni. Una ragazza invece è in coma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here