Furti bancomat Torino, scoperta la tecnica cash-trapping

L’operazione è stata condotta dai Carabinieri.

 

Secondo quanto spiegato, è stata scoperta la “nuova frontiera” dei furti agli sportelli bancomat.

 

Si chiama cash-trapping e funziona in maniera molto semplice: i ladri piazzano all’interno della bocchetta da cui esce il denaro bloccandolo. L’ignaro cliente vede così l’operazione perfettamente avvenuta, ma i suoi soldi non escono.

 

Proprio due giorni fa sono stati arrestati due romeni  “cashtrappers” di 26 e 48 anni  di cui uno era già noto alla Procura di Genova per analoghe truffe.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sequestro bigiotteria cinese Guardia di Finanza Pinerolo, ecco come riconoscere se un prodotto è di importazione asiatica

Falso dentista Tortona pizzicato da Gdf, da 10 anni operava nella taverna di casa

Evasione aziende di facchinaggio e movimento merci Torino e provincia, Gdf scopre fatture false per 45 milioni di euro

Di Redazione