Furto dentro negozio di bricolage Torino, preso con le mani “nel sacco”

All’arrivo degli agenti, l'uomo è stato arrestato per furto e denunciato per il possesso del cutter

La  passione per il bricolage ha tradito un cittadino rumeno arrestato in quanto destinatario di mandato di arresto europeo emesso dalle autorità francesi lo scorso maggio.
Secondo quanto spiegato, il cittadino rumeno si è recato in un negozio di bricolage e riposto nel carrellino alcuni prodotti prelevati in corsia, tra questi due sacchi di colla per edilizia del peso di 25 chili ciascuno. Un addetto nel negozio, però, si è reso conto che il “bricoleur” avrebbe operato dei fori nella parte superiore dei sacchi dove stava inserendo e occultando alcuni articoli elettrici, per un valore superiore ai 90 euro, dopo aver eliminato l’antitaccheggio. L’uomo con questo stratagemma sarebbe anche riuscito a superare la barriera delle casse non sapendo però che un dipendente dell’esercizio ne stava monitorando i movimenti.
All’arrivo degli agenti, l’uomo è stato arrestato per furto e denunciato per il possesso del cutter. Dai successivi accertamenti è poi emerso anche il mandato di arresto europeo del quale era destinatario il cittadino rumeno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here