Furto dentro tabaccheria Carmagnola, saracinesca aperta con flessibile

La seconda vettura, risultata rubata, è stata seguita e fermata a Villastellone, davanti alla stazione ferroviaria.

ccI Carabinieri della Compagnia di Chieri hanno arrestato un cittadino romeno poiché ritenuto responsabile di furto aggravato.
Secondo quanto spiegato, l’uomo avrebbe utilizzato un flessibile per tagliare la saracinesca di una tabaccheria in modo tale da permettere ai suoi tre complici di entrare nel negozio. Dopo un lungo inseguimento, un cittadino romeno di 52 anni, domiciliato ad Alessandria, è stato arrestato dai militari. I suoi complici sono scappati.
In base a quanto appurato, l’uomo avrebbe tagliato la serranda esterna di una tabaccheria con il flessibile, avrebbe rotto il vetro e ha permesso ai suoi complici di svaligiare il negozio (svariati pacchi di sigarette/sigari, numerosi biglietti lotteria “gratta e vinci”, un registratore di cassa e due cassetti contenenti somma contante euro 3.000).
Dopo il colpo sarebbero scappati con due macchine, ma l’allarme del furto è arrivato alla centrale operativa che ha fatto scattare il piano antirapina. A Villastellone, i Carabinieri di Villastellone, Poirino e del Nucleo Radiomobile di Chieri, hanno intercettato le due auto in fuga. Una macchina dei ladri è riuscita a scappare. La seconda vettura, risultata rubata, è stata seguita e fermata a Villastellone, davanti alla stazione ferroviaria. L’autista è scappato a piedi, mentre l’uomo è stato bloccato. I Carabinieri hanno sequestrato 797 pacchi di sigarette/sigari, 286 biglietti “gratta e vinci”, del valore di 1.161 euro, un registratore di cassa, un personal computer portatile marca HP e 146,20 euro in contanti. Sequestrati anche i capi di abbigliamento utilizzati per il furto, un paio di guanti, una mazza ferrata, un flessibile ed altri attrezzi atti allo scasso, rinvenuti a bordo citato veicolo. La banda è ritenuta responsabile di decine di furti in tutta la provincia