Furto motori Ferrari Moncalieri, trovati a Settimo Torinese anche oltre 4 tonnellate di rame

Gli stessi rapinatori avrebbero agganciato un rimorchio con dei motori Ferrari, riuscendo a portare via 900 mila euro, valore commerciale, di refurtiva.

furtoIl furto era avvenuto in una ditta di Moncalieri lo scorso primo maggio.
Secondo quanto spiegato, erano state rubate due motrici di alcuni camion sfondando il cancello nel piazzale dell’azienda per uscire e darsi alla fuga.
In base a quanto appurato, poco dopo, a Rivoli gli stessi rapinatori avrebbero agganciato un rimorchio con dei motori Ferrari, riuscendo a portare via 900 mila euro, valore commerciale, di refurtiva.
I Carabinieri di Leinì hanno quindi fermato tre persone un 49enne cittadino romeno, una 47enne cittadina romena e un 64enne italiano con l’accusa di ricettazione.
I militari hanno successivamente scoperto a Settimo Torinese un capannone in uso agli indagati con dentro 50 motori Ferrari. Nel magazzino, i Carabinieri avrebbero trovato anche 4mila 561 chili di cavi in rame, di verosimile provenienza furtiva, per valore complessivo 250mila euro.

Era il 2 maggio scorso, quando il responsabile di una azienda di Rivoli, aveva denunciato che ignoti, durante la notte, utilizzando una motrice poco prima rubata, avevano rubato un rimorchio telonato, parcheggiato all’interno del piazzale dell’azienda, contenente 50 motori Ferrari spa di Maranello e destinati ai veicoli Maserati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here