Furto porte antiche Pino Torinese, arrestati due uomini

CaraAvrebbero rubato porte antiche all’interno di una proprietà di Pino Torinese. E il 20 agosto scorso i Carabinieri della Compagnia di Chieri, ultimati gli accertamenti del caso, hanno tratto in arresto due cittadini di nazionalità tunisina, di 26 e 30 anni.

Tre porte antiche di pregio custodite in una pertinenza di una tenuta di Pino Torinese sarebbero state portate via di due ladri, che però non sono passato inosservati. Alle 4 del mattino infatti su segnalazione di un cittadino che aveva notato un’autovettura sospetta, i militari si sono portati sul posto mentre i malfattori, avvertendo l’avvicinamento della pattuglia, si sarebbero dileguati precipitosamente nei campi circostanti, abbandonando l’auto e la refurtiva.

Uno è stato prontamente bloccato mentre il secondo è stato rintracciato alle 10 circa in Strada Pecetto di Chieri dai militari di Sciolze, mentre era intento a dileguarsi. Sequestrati arnesi atti allo scasso e refurtiva riconsegnata al legittimo proprietario.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Treni bloccati per incendio Torino, cause ancora da stabilire e circolazione ripristinata

Incendio palazzo del lavoro via Ventimiglia Torino, causa presumibilmente dolosa

Incendio fabbrica sedie Leinì, le fiamme lambiscono anche le case vicine

(m.ram.)