Gadget Juventus contraffatti Torino, sequestrati dalla Guardia di Finanza oltre 200.000 articoli contraffatti

GDFI finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino, al termine di un’articolata attività info-investigativa condotta nel settore del merchandising sportivo ed intensificatasi nelle ultime settimane, hanno individuato diverse imprese dedite alla produzione di capi d’abbigliamento e gadget recanti marchi delle principali squadre calcistiche italiane ed europee, in particolare della Juventus, nonché di altro materiale falsamente “griffato”.

 

Le attività operative dei Baschi Verdi del Gruppo Torino, risalendo la filiera produttiva/distributiva della contraffazione, hanno interessato le province di Bergamo, Lodi, Livorno, Como, Lecco, Rimini e Roma e si sono concluse con il sequestro di cinque fabbriche, delle quali una, sita nel comune di Lodi Vecchio (LO), completamente abusiva. Nel corso di quest’ultimo intervento è stato anche identificato un cittadino venezuelano irregolare che è stato denunciato e successivamente accompagnato presso il C.I.E. di Torino. Gli interventi, coordinati dal P.M. Aghemo della Procura della Repubblica di Torino, hanno visto la partecipazione di oltre 150 finanzieri del Gruppo Torino e di altri reparti territorialmente competenti.

 

Le perquisizioni hanno consentito di sottoporre a sequestro 800.000 file e cliché relativi a marchi registrati, oltre 200.000 articoli contraffatti pronti per essere commercializzati, 600.000 etichette, nonché ben 90 macchinari industriali impiegati per la produzione del materiale illecito. Al termine del servizio i 12 responsabili delle attività illecite sono stati denunciati per i reati di produzione ed immissione in commercio di articoli contraffatti.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Truffa cambio valuta Piossasco, si fingevano sceicchi o imprenditori

Truffa affitti case in montagna Val Susa, denunciati 3 italiani

Truffa alpeggi Piemonte, denunciate sette persone

 

Massimiliano Rambaldi