Guida sotto effetto di stupefacenti Vercelli, donna condannata al carcere

La Procura ha spiccato l'ordine di carcerazione per una pena detentiva in carcere di 4 mesi e 14 giorni più una ammenda di 1600 euro.

PoliziaVenerdì 14 ottobre, la Polizia di Stato ha tratto in arresto una donna di 48 anni, residente a Chivasso, ma di fatto domiciliata a Vercelli.
Secondo quanto spiegato, sulla donna gravavano diversi precedenti per truffa e reati inerenti gli stupefacenti ma, stavolta, a mandarla in prigione è stata un denuncia per guida sotto alterazione da stupefacenti effettuata dalla Polizia di Stato di Vercelli circa 3 anni fa.
In base a quanto appurato, infatti, conclusosi l’iter processuale, la Procura ha spiccato l’ordine di carcerazione per una pena detentiva in carcere di 4 mesi e 14 giorni più una ammenda di 1600 euro.
Ricevuta la notifica del provvedimento, la donna si è costituita presso la Questura dove l’ufficiale preposto all’ufficio denunce della Polizia di Stato e gli operatori in servizio di Volante hanno provveduto a condurre la stessa presso la locale casa circondariale.
Foto: wikipedia.org