Incendio Torino via Umberto Balestrieri, le fiamme provocano due morti

19119_10206407694736232_6453320428406302357_nSono morti carbonizzati nel loro appartamento mentre dormivano. Una fine orribile per due anziani coniugi che abitavano al primo piano di via Umberto Balestrieri, lui è un uomo di 88 anni, lei una donna di sei anni più giovane. Intorno alle 3.30 un rogo è scoppiato all’interno del loro appartamento pare a causa di un corto circuito all’impianto elettrico della camera da letto, ma solamente le indagini potranno accertare la causa.

 

Le fiamme si sono propagate rapidamente e per i due pensionati non c’è stato nulla da fare. Sembra, stando alle prime ricostruzioni fatte dalle Forze dell’Ordine, che la donna sia morta quasi subito a causa delle esalazioni e il marito abbia rifiutato i soccorsi decidendo di morire assieme alla donna della sua vita.

 

L’allarme è scattato dopo che i vicini hanno sentito  un forte  odore acre e hanno chiamato i Vigili del Fuoco. Sul posto sono arrivati anche i paramedici del 118 e i Carabinieri della stazione  Falchera a cui sono affidate le indagini.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Incendio Pino Torinese, in fiamme il tetto di una abitazione, vittima sotto schock

Arresto per incendio doloso San Raffaele Cimena, il rogo all’aprile 2014

Principio d’incendio scuola media Falchera Torino, pronta reazione degli insegnanti

Massimiliano Rambaldi