Indagine omicidio Lamia Saifi Torino, telecamere riprendono gli ultimi istanti di vita

image004Gli ultimi istanti di vita ripresi da una telecamere in zona Santa Rita (ore 11:14:35 del 16 giugno scorso) di Lamia Saifi, l’algerina di 47 anni, trovata morta in casa lo scorso 16 giugno a Torino, in corso Orbassano.

La donna è a passeggio con il figlio e potrebbe avere incontrato il suo assassino nei pressi della propria abitazione.

Al vaglio dei Carabinieri del Nucleo Investigativo e della Procura di Torino le immagini di ulteriori telecamere della zona. Le indagini sono coordinate dal PM Patrizia Gambardella.

Strangolata davanti al figlio di due anni. Così è morta la donna trovata senza vita dalla sorella nel bagno del suo appartamento. A stabilire la cause del decesso, che inizialmente sembravano propendere per un malore improvviso, è stata l’autopsia eseguita dal medico legale Roberto Testi. Questa ha permesso di evidenziare alcuni segni tipici dello strangolamento.

Ora si indaga per omicidio e i Carabinieri, a cui sono state affidate le indagini, dovranno cercare di capire chi ha tolto la vita alla quarantaseienne e per quale motivo.


INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI
 – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Uomo sotto trattore San Grato Cuceglio, incidente gravissimo sul lavoro

Incidente auto strada Cambiano Chieri, grave un uomo di 70 anni

Incidente mortale auto moto Germagnano Viù Torino, morto motociclista

 

Massimiliano Rambaldi