Inseguimento Ivrea, fermato su scooter senza targa

Nel pomeriggio di venerdì scorso, stava circolando tra le vie del centro cittadino a bordo di uno scooter privo di targa

Nel pomeriggio di venerdì scorso, stava circolando tra le vie del centro cittadino a bordo di uno scooter privo di targa.
Secondo quanto spiegato, il giovane, un 18enne italiano, quando ha notato la pattuglia di Polizia avrebbe ingranato la marcia e si sarebbe dato alla fuga a folle velocità.
Gli agenti del Commissariato di Ivrea lo avrebbero immediatamente inseguito, ma quando il giovane ha imboccato via Ravaschietto, ovvero una strada pedonale con la presenza di dissuasori all’ingresso, i poliziotti sono stati costretti a svoltare e a prendere una strada alternativa per procedere al rintraccio dell’uomo.
In base a quanto appurato, il giovane avrebbe abbandonato il motorino a ciglio strada e si sarebbe liberato del casco e del giubbotto tipo bomber durante la fuga, ciò nonostante i poliziotti lo avrebbero riconosciuto dai suoi pantaloni mimetici.
Il ragazzo si stava dirigendo a piedi in direzione del movicentro ed è stato fermato e tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale. Dagli accertamenti effettuati sarebbe emerso che lo scooter sul quale viaggiava era risultato provento di furto e per questo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.
Inoltre, all’interno del suo marsupio, gli agenti avrebbero rinvenuto sostanza stupefacente, per questo motivo è stato sanzionato amministrativamente.