Inseguimento Torino – Caselle, fermato hashish, cocaina e marijuana

Il giovane, perquisito dopo l'inseguimento, è stato trovato in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish e marijuana

È finita con l’arresto la serata di un 27enne che è fuggito a folle velocità a bordo della sua Renault Clio, inseguito da diverse pattuglie di Polizia e Carabinieri, dopo aver tentato di investire degli agenti della Polstrada che lo stavano controllando.
Secondo quanto spiegato, l’inseguimento è scattato sul raccordo Torino-Caselle alle 22 di ieri, quando il 27enne non si è fermato all’alt della polizia. Chilometri a folle velocità fino all’uscita di Leinì quando il ragazzo ha deciso di fermarsi.
Poi, mentre gli agenti si avvicinavano alla sua auto avrebbe pigiato il pedale dell’acceleratore tentando di investire i componenti dell’equipaggio della Polstrada, che sono stati costretti a sparare per evitare di essere investiti.
Da lì il 27enne ha continuato la sua fuga (inseguito da Polizia e Carabinieri) fino in via Bonaudi a Rivarolo dove i carabinieri della Compagnia di Venaria e gli agenti della Sezione Polstrada di Torino, lo hanno bloccato.
Il giovane è stato trovato in possesso di modiche quantità di cocaina, hashish e marijuana. La Clio è risultata non assicurata. Ora è agli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here