Intossicato dentro cisterna Moncalieri, migliorano le condizioni della seconda vittima

L'uomo, che aveva tentato di salvare il collega ed era rimasto anche lui intossicato, è stato ricoverato in reparto e risulta essere quindi fuori pericolo.

18009108_1375966982448954_95228010_nFabrizio Da Costa, il secondo lavoratore rimasto intossicato dieci giorni fa mentre correva in aiuto del collega Riccardo Pergola, è uscito dal coma. La buona notizia è arrivata questa mattina, dopo giorni in rianimazione all’ospedale Santa Croce è stato trasferito nel reparto di medicina e respira autonomamente. I tempi di recupero saranno ancora lunghi, ma il peggio sembra essere passato. Era corso in aiuto del collega Riccardo Pergola, di Leinì, che era svenuto dopo essere entrato in una vasca ad effettuare delle pulizie. In quella cisterna c’erano delle tracce di acido cloridrico. Pergola è morto pochi giorni fa.