Lavori riqualificazione Scuola Riva Rocci Almese, rinviati a causa dell’emergenza Coronavirus

L’impresa appaltatrice non ha trovato le condizioni per poter eseguire a pieno regime l’ultimo lotto di interventi.

A causa dell’emergenza sanitaria Covid-19, gli interventi di riqualificazione della Scuola “Riva Rocci” di Almese sono stati rinviati alla fine dell’anno scolastico 2020-2021.
Come da programma, infatti, il cantiere sarebbe dovuto ripartire durante il periodo estivo 2020, ma l’impresa appaltatrice non ha trovato le condizioni per poter eseguire a pieno regime l’ultimo lotto di interventi, a causa delle conseguenze che il nuovo coronavirus ha provocato sulle modalità di lavoro nei cantieri. Inoltre l’applicazione del protocollo Covid-19 nei cantieri e i ritardi nell’evasione degli ordini da parte dei fornitori legati agli effetti dell’emergenza sanitaria, renderebbero molto difficile il rispetto del cronoprogramma previsto.
Tali criticità erano già emerse durante l’incontro tenutosi lo scorso 13 maggio presso la Sala Consiliare del Comune, che ha visto la partecipazione congiunta delle tre Amministrazioni comunali di Almese, Rubiana e Villar Dora, della Dirigente Scolastica, di consulenti e membri del Consiglio d’Istituto dell’I.C. di Almese e della Direzione Lavori. Per l’occasione, sono state prese in esame le possibilità e le criticità connesse alla ripresa dei lavori per l’adeguamento sismico, igienico funzionale e antincendio della Scuola secondaria di piazza Della Fiera, valutando in particolare la coesistenza del cantiere e dell’attività didattica in funzione delle stringenti misure di sicurezza imposte dal protocollo Covid-19. Inoltre, le recenti disposizioni M.I.U.R. e le Linee guida oggi note per la regolamentazione dell’attività scolastica e le relative modalità di svolgimento delle lezioni in classe a partire dall’autunno 2020, parrebbero imporre ulteriori limitazioni alla coesistenza, già complessa, dell’attività didattica con quella di cantiere (l’obbligo di distanziamento sociale, la costante sanificazione dei locali, ecc.).
La sospensione dei lavori, quindi, non determina più la necessità di trasferire le classi della Scuola secondaria nella Scuola primaria di Almese e, di conseguenza, nemmeno gli alunni delle elementari dovranno più spostarsi nelle strutture prefabbricate a Milanere.
“Purtroppo i lavori devono necessariamente interrompersi per riprendere solo alla fine del prossimo anno scolastico.” – ha dichiarato il Vicesindaco di Almese, Andrea Cavaliere – “La sospensione dei lavori di riqualificazione del plesso consente tuttavia alla Direzione dell’istituto scolastico di poter disporre di tutte le aule attualmente presenti, operando autonomamente eventuali riorganizzazioni degli spazi in aderenza alle disposizioni per la ripresa della didattica a partire da settembre 2020, nel pieno rispetto delle norme di distanziamento sociale e di tutte le misure che saranno impartite dal MIUR e dal CTS per lo svolgimento delle lezioni in aula. Nel caso in cui la Direzione scolastica ritenga necessario dover operare delle suddivisioni delle classi per garantire il rispetto di tali norme prevedendo degli spostamenti di sede per il reperimento di ulteriori spazi, il Comune, naturalmente, mette sin d’ora a disposizione la struttura prefabbricata di Milanere ed eventuali altri locali.”
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Almese

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here