Lavoro Moncalieri e Nichelino, riparte il progetto online per i giovani disoccupati

Dopo i mesi di pausa forzata dovuta all’emergenza sanitaria il progetto GIOVANI AL LAVORO 4.0 riparte nei comuni di Moncalieri e Nichelino

Dopo i mesi di pausa forzata dovuta all’emergenza sanitaria il progetto GIOVANI AL LAVORO 4.0 riparte nei comuni di Moncalieri e Nichelino.
Finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito del Bando di Innovazione Sociale per il Terzo Settore We Ca Re, il progetto è pensato per fornire un supporto alla ricerca attiva del lavoro per i giovani tra i 16 e i 35 anni che non lavorano né studiano e sono residenti del territorio di Moncalieri, Nichelino e zone limitrofe.
Grazie ad un percorso innovativo di ricerca attiva del lavoro attraverso un uso mirato delle nuove tecnologie e, dunque, abbinando al sostegno di tutor esperti, un’autoformazione guidata con piattaforma di e-learning e la fruizione mirata di moduli formativi altamente specifici pensati per massimizzare l’efficacia della ricerca attiva, i giovani potranno migliorare la propria competenza in merito alle richieste più attuali del mondo del mondo del lavoro e sperimentare le modalità migliori per accostarvisi.
Facendo di necessità virtù, Giovani al Lavoro 4.0 riparte riorganizzando anche le attività formative inizialmente previste “in presenza”, in favore di una fruizione online, preservando l’integrità dei contenuti da trasmettere ed offrendo la possibilità di sperimentare la modalità di lavoro a distanza che, in questi mesi, è entrata così prepotentemente a far parte della vita dei lavoratori e degli studenti di tutto il mondo.
“Le Città di Moncalieri e Nichelino, che hanno creduto fin da subito in questo progetto, sono certe che Giovani 4.0 potrà servire da volano nella ripartenza di questa fase 2 che deve necessariamente riportare nuova linfa e semi di speranza sui nostri territori” – affermano Paolo Montagna, Sindaco di Moncalieri e Giampiero Tolardo,  di Nichelino – Inoltre, ripartire dai giovani significa davvero investire sul futuro e dare ai nostri territori nuove importanti chance, con le quali lasciarci alle spalle il periodo difficile che stiamo con fatica superando, grazie all’impegno di tutti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here