Lite per automobile Carmagnola, Carabinieri finiscono in Ospedale

I Carabinieri avrebbero tentato di calmare l'uomo, ma lui li avrebbe aggrediti, provocando lesioni giudicate guaribili in cinque giorni

Picchia un connazionale che conosceva, perché non avrebbe voluto dargli la sua macchina e poi si si sarebbe avventato anche sui Carabinieri che erano intervenuti per placare il parapiglia. Risultato, un uomo sui 30 anni di origine romena è stato arrestato per resistenza e lesioni.
Secondo quanto spiegato, i due si conoscevano e da una banale discussione sarebbe nato il parapiglia con il 30enne che avrebbe voluto strappare all’altro le chiavi con la forza.
I Carabinieri avrebbero tentato di calmare l’uomo, ma lui li avrebbe aggrediti, provocando lesioni giudicate guaribili in cinque giorni. Anche il proprietario dell’auto è dovuto ricorrere alle cure dell’Ospedale, per le tumefazioni riportate ed è stato dimesso poche ore dopo con una prognosi minima.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here