Lite in famiglia Nichelino, Carabiniere aggredito da “chihuahua”

La ragazza coinvolta nel litigio ha riportato varie contusioni ed escoriazioni multiple e se la caverà con qualche giorno di prognosi

L’altra sera, intorno alle 22,30 in un appartamenti di Nichelino i Carabinieri, intervenuti per una lite in famiglia, hanno arrestato un uomo di 34 anni per lesioni personale aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.
I militari dell’Arma hanno bloccato il soggetto, italiano, mentre stava aggredendo la fidanzata al termine di un litigio scoppiato per futili motivi. Alla vista dei militari di pattuglia, il 34enne non ha trovato di meglio che scagliarsi anche contro di loro.
Un Carabiniere è stato colpito con un pugno in pieno volto.
Un altro militare, invece, è stato morso dal cane della coppia (un chihuahua) che, visto il trambusto, si è innervosito e ha iniziato a mordere tutto quello che gli capitava a tiro. Carabiniere compreso.
I due militari aggrediti hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Santa Croce di Moncalieri: sono stati dimessi con una prognosi di cinque giorni.
La ragazza coinvolta nel litigio ha riportato varie contusioni ed escoriazioni multiple e se la caverà con qualche giorno di prognosi. L’uomo, invece, dopo l’arresto, è stato collocato ai domiciliari a casa dei genitori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here