Lite sul lavoro Ferrere, accoltellato operaio

L’aggressore, stando alle indagini, avrebbe atteso che la vittima uscisse dalla fonderia per il fine turno e lo avrebbe accoltellato

Avrebbe atteso il compagno di lavoro al cambio turno e lo avrebbe accoltellato: così è terminata una storia di contrasti e litigi che pare si protraesse da un po’ di tempo.
Secondo quanto spiegato, un 51enne operaio astigiano è stato deferito in stato di libertà dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di Villanova per il reato di lesioni aggravate.
In base a quanto appurato, il tutto a seguito dell’episodio accaduto presso in una fonderia Ferrere, nel corso del quale un 39enne operaio di origini rumene sarebbe stato colpito di striscio all’addome da un fendente all’addome, procurandogli una ferita che i sanitari dell’Ospedale di Asti hanno giudicato guaribile in 6 giorni.
L’aggressore, stando alle indagini, avrebbe atteso che la vittima uscisse dalla fonderia per il fine turno, con la quale nello spogliatoio aveva avuto un ultimo acceso diverbio e l’avrebbe colpito con un coltello con un coltello a scatto, gettato immediatamente dopo l’agguato tra un cumulo di materiali di scarto e recuperato e sottoposto a sequestro dai Carabinieri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here