Maltempo, danni enormi per l’agricoltura

L’ondata di maltempo fa crescere il conto dei danni all’agricoltura, che per effetto dei cambiamenti climatici per gli eventi estremi ha perso più di 14 miliardi di euro nel corso di un decennio

L’ondata di maltempo fa crescere il conto dei danni all’agricoltura, che per effetto dei cambiamenti climatici per gli eventi estremi ha perso più di 14 miliardi di euro nel corso di un decennio, tra produzione agricola nazionale, strutture e infrastrutture rurali. E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti, dal quale si evidenzia la devastazione provocata dalle acque nelle
campagne, dal Piemonte alla Liguria, dalla Calabria alla Campania.Terreni allagati, serre e vigneti distrutti, coltivazioni di cereali perdute, ma anche frane e aziende isolate per strade interrotte e mancanza di luce: questa la situazione piemontese dove il maltempo ha colpito soprattutto la provincia di Alessandria, Asti, Cuneo e Torino.
Fabrizio Galliati, presidente Coldiretti Torino, commenta: «Un fine settimana disastroso, dopo già settimane di pioggia continua che sta provocando lo sgretolamento delle strade e delle infrastrutture. Nei terreni agricoli la pioggia sta compromettendo le semine   autunnali. Nelle province piemontesi più colpite, infatti, i tecnici Coldiretti sono all’opera per la conta dei danni, per supportare gli agricoltori e per aiutare coloro che si trovano in zone isolate, oltre a collaborare con la Protezione civile».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here