Maltempo Piemonte, sindaci dell’alessandrino chiedono stato di calamità naturale

MaltempoSi contano i danni dopo le piogge dei giorni scorsi, ma potrebbe non essere finita qui. L’acqua, infatti, continua a cadere sul Piemonte.

 

LE ESONDAZIONI – Nell’alessandrino i sindaci dei paesi colpiti da questa nuova alluvione hanno richiesto lo stato di calamità naturale.

– Si lavora ancora per garantire la percorribilità delle strade e far rientrare gli allarmi per i vari allagamenti, ma la situazione non è facile. Questa mattina sono arrivati alla prefettura di Alessandria il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Graziano Delrio e il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli per constatare la situazione di grande emergenza.

 

NON SOLO ALESSANDRIA – Preoccupa ancora il Lago Maggiore nel Verbano che potrebbe tornare a risalire nelle prossime ore dopo un sostanziale abbassamento che aveva fatto tirare un piccolo sospiro di sollievo.

– Resterà chiuso fino a mercoledì l’ospedale di Omegna. La decisione presa dall’ASL VCO posticipa di un giorno la riapertura dopo l’evacuazione di sabato.

– La provincia di Biella continua invece ad essere a rischio frane e sono 130 le persone sfollate. Continua ad essere monitorato anche il Lago d’Orta.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Foto curiosa Torino, lo scatto su un tram zona Mirafiori

Rissa giardini ex GFT corso Vercelli Torino, le foto

Campo nomadi Lungo Stura Lazio Torino, le foto di un lettore: “E’ una discarica, basta!”

Scippi via Borgaro Torino, la rabbia di un residente “Fate qualcosa!”

Di Redazione