Manifestazione Fiom-CGIL Torino 13 marzo 2015, orari e motivazioni

FIOMQuesta mattina sono stati resi noti, da parte della Fiom,  i dati più recenti riguardo alla crisi e alla perdita di posti di lavoro nella nostra Regione. Il monitoraggio è stato effettuato sulle 323 aziende nelle quali è presente la Fiom-Cgi: i dati dunque costituiscono un campione attendibile, ma sono necessariamente stimati per difetto. Inoltre, sono esclusi tutti i lavoratori del gruppo Fca e Cnh-Industrial. Ebbene, da questo campione emerge come dal 2012 al 2015, senza contare quindi i primi anni di crisi, sono state 102 le aziende chiuse e fallite, con la perdita di 5.440 posti di lavoro, a cui devono aggiungersi i 1071 lavoratori in mobilità, in 41 aziende. A questi numeri vanno poi sommati i dati relativi ad altri ammortizzatori sociali, come cassa integrazione e contratti di solidarietà.

 

Venerdì 13 marzo, alle ore 10, in piazza Castello, è organizzata una manifestazione che coinvolgerà i lavoratori metalmeccanici piemontesi delle aziende in difficoltà.

 

Alle ore 11 una delegazione di lavoratori sarà ricevuta dagli assessori regionali al Lavoro, Gianna Pentenero, e alle Attività produttive, Giuseppina De Santis.

 

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Vittorio De Martino, segretario regionale della Fiom-Cgil, spiegano: “Le istituzioni locali e il sistema delle imprese devono farsi carico del drammatico problema sociale rappresentato dai lavoratori espulsi dal ciclo produttivo che stanno scivolando sempre più in condizioni di estrema povertà. Se davvero, anche in virtù dei tanto strombazzati provvedimenti del governo, dal job’s act agli incentivi per le assunzioni, siamo alle porte di una ripresa dell’occupazione, della quale per altro ad oggi non si avvertono segnali concreti, non possiamo correre il rischio che le fasce più deboli, e più difficilmente ricollocabili, di lavoratori ne rimangano completamente esclusi”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Massimiliano Rambaldi