Mannaia sul furgone corso Stati Uniti Torino, sequestrata

Il giovane non avrebbe saputo giustificare il possesso della mannaia, che naturalmente sarebbe stata sequestrata per evitarne un uso improprio

Circolava alla guida di un furgone con una grossa mannaia riposta all’interno dell’abitacolo; lo hanno fermato i Finanzieri del Gruppo Torino nel corso della consueta attività di prevenzione coordinata dalla Sala Operativa del Comando Provinciale.
Secondo quanto spiegato, è accaduto la scorsa mattinata, quando un equipaggio dei “Baschi Verdi” ha fermato il veicolo nei pressi di corso Stati Uniti nel capoluogo con a bordo un 25enne.
In base a quanto appurato, il ragazzo si sarebbe mostrato particolarmente nervoso alla vista dei Finanzieri, che avrebbero così deciso di approfondire il controllo, nel corso del quale, custodita all’interno del vano portaoggetti dell’auto, in modo da essere a portata di mano, è stata rinvenuta la mannaia.
Ascoltato dai Finanzieri, il giovane non avrebbe saputo giustificare il possesso dell’arma, che naturalmente sarebbe stata sequestrata per evitarne un uso improprio. Durante il controllo il giovane, tra l’altro già noto alle Forze dell’Ordine, avrebbe anche tentato, inutilmente, di disfarsi di alcune dosi di stupefacente che nascondeva in tasca.
L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Torino per il possesso dell’arma impropria. L’attività delle pattuglie “117” della Guardia di Finanza si inserisce nella costante azione del controllo del territorio, tesa a prevenire e reprimere violazioni finanziarie ed episodi di microcriminalità per tenere sempre alto il livello di rispetto della legalità, in favore di tutti i cittadini onesti e rispettosi delle regole.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here