Manodopera straniera irregolare Torino, una espulsione e una denuncia

Le indagini dei Carabinieri intanto proseguono per verificare se l’imprenditore utilizzi nella sua attività altri extracomunitari irregolari.

CarabinieriI Carabinieri hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Cuneo per il reato di assunzione irregolare di manodopera straniera un cittadino pakistano 35enne, abitante a Torino, titolare di un’agenzia di volantinaggio pubblicitario che, come sarebbe emerso da un controllo su strada e dai successivi accertamenti, avrebbe assunto illegalmente un suo connazionale 40enne senza permesso di soggiorno sfruttandone quindi la sua condizione di clandestinità.
Secondo quanto spiegato, l’addetto al volantinaggio sarebbe stato accompagnato in caserma ed a suo carico sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio italiano mentre il suo datore di lavoro è stato denunciato, le indagini dei Carabinieri intanto proseguono per verificare se l’imprenditore cittadino pakistano utilizzi nella sua attività altri extracomunitari irregolari.