Marijuana in casa Torino, Polizia di Stato arresta 53enne

Quando l'uomo, che doveva ancora espiare una pena a 7 mesi e 17 giorni, è rincasato ad attenderlo ha trovato i poliziotti i quali in casa sono stati investiti da un forte odore di marijuana.

polizia-4Gli agenti del Commissariato Barriera Milano sono andati a casa di un cittadino straniero per notificargli la revoca del decreto di sospensione dell’ordine di carcerazione, con ripristino contestuale della stessa misura, ma sul posto hanno fatto una scoperta ancora più interessante.
Secondo quanto spiegato, quando l’uomo, che doveva ancora espiare una pena a 7 mesi e 17 giorni, è rincasato ad attenderlo ha trovato i poliziotti i quali in casa sono stati investiti da un forte odore di marijuana.
All’interno della cucina, gli agenti avrebbero riscontrato la presenza di alcuni sacchetti contenenti 500 grammi di marijuana e un bilancino di precisione. Ulteriore stupefacente dello stesso tipo, 850 grammi, gli agenti lo hanno trovato all’interno di un carrello per la spesa in stoffa.
Per il 53enne cittadino nigeriano, all’ordine di carcerazione precedente si è aggiunto l’arresto per la detenzione dello stupefacente ritrovato in casa.