Mascherina alunni scuole primarie Carmagnola, l’Assessore Cammarata scrive al Governo

L'Assessore di Carmagnola Alessandro Cammarata ha preso carta e penna e scritto al ministero dell'Istruzione per chiedere che ai piccoli alunni delle scuole primarie venga evitato l'uso continuativo delle mascherine in classe

carmagnolaL’Assessore di Carmagnola Alessandro Cammarata ha preso carta e penna e scritto al ministero dell’Istruzione per chiedere che ai piccoli alunni delle scuole primarie venga evitato l’uso continuativo delle mascherine in classe. “L’uso obbligatorio delle mascherine per gli alunni delle scuole primarie anche quando sono seduti al banco – scrive Cammarata -, è profondamente sbagliato oltre ad essere un’ammissione di sconfitta da parte del Governo e del Ministro della Pubblica Istruzione.
Dopo mesi in cui il Presidente del Consiglio Conte e il Ministro Azzolina hanno confermato la riapertura delle nostre scuole in sicurezza, dopo aver speso centinaia di milioni per i famosi banchi a rotelle (su cui stendiamo un velo pietoso), per prodotti sanificanti, per arredi atti a contenere la pandemia e a rendere sicure le scuole, ci si è ritrovati il 3 novembre con un Dpcm che sconfessa tutto quello che avevano assicurato solo fino al giorno prima. Mi domando su quale base scientifica si sia decisa l’obbligatorietà della mascherina per gli alunni nelle scuole primarie anche quando sono seduti al banco.
Dai dati che abbiamo relativi alle scuole del nostro comune, posso tranquillamente affermare che nelle classi di scuola primaria non si sono verificati focolai attivi di Covid 19. Ci sono stati casi di alunni singoli risultati positivi nelle nostre classi, che hanno comportato la quarantena e l’effettuazione dei tamponi degli altri bambini della classe,  ed è risultato che questi ultimi  fossero negativi”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here