Mobilità CNH San Mauro, incontro tra azienda e sindacati

FIOM LogoLa Cnh di San Mauro (che occupa 533 lavoratori) ha convocato le organizzazioni sindacali per discutere la procedura di mobilità per 36 dipendenti.

La Fiom-Cgil, nonostante fosse stata convocata assieme agli altri sindacati, è stata ricevuta separatamente e si è detta disponibile all’accordo a patto che la mobilità fosse volontaria e che nel verbale di conciliazione non fosse prevista la “tombale”, lasciando quindi la possibilità di rivendicare danni diversi dal licenziamento (ad esempio quello biologico). Se sul secondo aspetto l’azienda si è detta disponibile, sul primo non ha concesso aperture e, d’accordo con gli altri sindacati, ha siglato un’intesa che rende obbligatoria la mobilità per quei lavoratori che possono agganciarsi alla pensione.

Nel corso dell’incontro inoltre è emerso come la situazione dello stabilimento, nel 2015-2016, è destinata a peggiorare, con un calo dei volumi produttivi e dunque un probabile ricorso più massiccio agli ammortizzatori sociali.

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Ugo Bolognesi, della Fiom-Cgil, dichiarano: “In tutti questi anni, e tutt’ora nelle altre aziende metalmeccaniche, di norma tutte le organizzazioni sindacali hanno sempre preteso negli accordi che la mobilità non fosse obbligatoria ma frutto della scelta del lavoratore: anche in questo caso si dimostra che ciò che è normale altrove, in Fiat non lo è”.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Sciopero Fiom Cgil Torino 31 ottobre 2014, solidarietà per operai ThyssenKrupp di Terni

Richiesta proroga cassa integrazione Fiat Torino, la Fiom-Cgil: “Mancanza di coraggio”

Situazione De Tomaso Grugliasco, incontro tra i lavoratori e il curatore fallimentare

Massimiliano Rambaldi